Michelangelo e la paranoia

“Quando Lazlo Toth colpì la Pietà di Michelangelo pensai subito che ciò che lo aveva guidato era la volontà di essere come Michelangelo, di poter distruggere quel che l'altro aveva…