mal3Oggi ho detto addio a un dente.

Ci siamo separati dopo 35 anni (anno più, anno meno). Così di mattina presto è saltato fuori dalla sua gravità ossea, dopo alcune manovre che ricordano i postulati di Archimede sul funzionamento delle leve, lasciandomi un sapore amaro in bocca, incapace di pronunciare una parola come se le labbra fossero paralizzate dalla separazione.
Uno psicologo straordinario, John Bowlby, ha analizzato profondamente il ruolo della costruzione e rottura dei legami affettivi per lo sviluppo della mente e le ricerche fino ad oggi hanno dato ragione alle sue conclusioni. Dice che alla rottura di un legame affettivo seguono alcune fasi caratterizzate da comportamenti ed emozioni specifiche, come la protesta, la negazione, la rabbia, la ricerca di chi è perduto, la disperazione, la tristezza.
Infine subentra la normalità, nel mio caso rappresentata dal futuro impianto di un dente nuovo.

Addio vecchio mio.

Share