Tenete lo stuzzicadenti serrando le dita intorno al centro. Inumidite l’estremità appuntita infilandola in bocca. Inserite la punta nello spazio tra i denti, lasciando la parte smussata vicino alla gengiva.

Effettuate un movimento delicato che vada dall’interno verso l’esterno.

Ho pensato – aveva detto Wonko L’equilibrato – che una civiltà che era impazzita al punto di aver bisogno di includere in un pacchetto di stuzzicadenti una serie di dettagliate istruzioni per l’uso non era più una civiltà in cui potessi vivere restando sano di mente.

Addio, e grazie per tutto il pesce

Share

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*